Autore: Roberta Fameli

Docente specializzata in analisi del comportamento per il recupero degli studenti con disabilità intellettiva. Tutor specializzato per il supporto di ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento.

Il 26 aprile 1937 l’aviazione tedesca della Legione Condor, tre Savoia Marchetti e undici Fiat CR-32 dell’Aviazione Legionaria del duce, su richiesta delle forze nazionaliste del generale Francisco Franco, lanciò un attacco aereo su Guernica, città basca strategicamente importante, controllata dalle forze repubblicane. Nel corso di tre ore, gli aerei tedeschi e italiani sganciarono una pioggia di bombe su Guernica. Il centro della città fu raso al suolo, le strade furono distrutte e gli edifici ridotti in macerie. Oltre 1.600 persone furono uccise o ferite, molte delle quali erano civili innocenti. L’attacco fu caratterizzato da una spietata brutalità, con l’uso…

Leggi di più

Il 23 aprile è una data molto speciale per gli amanti della letteratura e del teatro di tutto il mondo, poiché segna l’anniversario della morte di William Shakespeare celebre drammaturgo e poeta. Uno dei più grandi che la storia ricordi. Nonostante siano trascorsi secoli le opere di Shakespeare continuano ad affascinare e ad ispirare milioni di persone in tutto il mondo. Ciò che rende le sue opere così straordinarie è la loro attualità senza tempo. I temi che ha affrontato, i personaggi che ha creato e il suo magistrale uso del linguaggio hanno una rilevanza che si estende ben oltre…

Leggi di più

Il 22 aprile del 1904, nella città di New York nasceva uno dei più grandi scienziati del ventesimo secolo, Julius Robert Oppenheimer noto come “padre dell’atomica” per la sua partecipazione al Progetto Manhattan e il suo coinvolgimento nello sviluppo della bomba atomica hanno lasciato un’impronta indelebile nel corso del XX secolo. Nonostante le controversie che ha circondato la sua vita, J. Robert Oppenheimer rimane una figura di grande rilevanza nella storia della scienza. A 120 anni dalla sua nascita, la sua eredità continua a stimolare il dibattito e la riflessione su come la scienza possa essere utilizzata per il bene…

Leggi di più

L’intelligenza artificiale (IA) ha fatto enormi progressi negli ultimi anni, trasformando molti settori della nostra vita. Tuttavia, con l’aumento dell’uso dell’IA, sorgono anche preoccupazioni legate alla trasparenza, alla responsabilità e all’etica. Per affrontare queste sfide, il 13 marzo 2024, il Parlamento europeo, riunito in assemblea plenaria, ha approvato il Regolamento sull’IA per promuovere l’innovazione ma garantire la sicurezza e il rispetto dei diritti fondamentali, confermandosi un punto di riferimento per la regolazione dell’economia digitale, come era già accaduto con l’introduzione del Regolamento generale per la protezione dei dati Digital Markets Act e il Digital Services Act (GDPR). Questa legge rappresenta…

Leggi di più

Quest’anno segna un traguardo significativo nella storia della Chiesa cattolica e del pensiero filosofico: il 7 marzo 2024, infatti, ricorre il Settecento cinquantesimo anniversario della morte di uno dei più grandi teologi e filosofi di tutti i tempi, San Tommaso d’Aquino. Avvenuta nel 1274 presso l’abbazia di Fossanova mentre era in viaggio verso Lione, dove si sarebbe tenuto il Concilio Ecumenico che doveva tentare di ristabilire i rapporti con la Chiesa Ortodossa di Costantinopoli, interrottisi nel 1054 a causa dello Scisma provocato dai dissapori dottrinali e disciplinari tra papa Leone IX (1049-11054) e il patriarca Michele Cerulario (1000-1059). La sua…

Leggi di più

Si terrà lunedì 4 marzo, dalle 10 alle 13, presso la Promototeca del Campidoglio, la cerimonia funebre di Paolo Taviani che, insieme a suo fratello Vittorio, rimarrà per sempre nei cuori degli appassionati di cinema di tutto il mondo. La morte dei fratelli Taviani, come hanno evidenziato in questi giorni i maggiori quotidiani italiani rappresenta la fine di un’era, sebbene il loro lascito artistico continuerà a vivere attraverso i loro film che continueranno a essere amati e studiati per il loro impegno e la loro bellezza. Alla base del successo dei Fratelli Taviani c’è sempre stata la collaborazione creativa che,…

Leggi di più

Risale a questi giorni la notizia che Gustavo Petro, presidente colombiano, ha annunciato che quest’anno inizierà l’esplorazione di uno dei relitti più leggendari e ricchi della storia marittima: il Galeone San José utilizzato per il trasporto di ricchezze preziose tra le colonie spagnole delle Americhe e la Spagna di Filippo V. La missione di recupero è stata presentata durante il convegno “Sfide e prospettive nell’investigazione del galeone San José” tenutasi presso il Museo Navale dei Caraibi di Cartagena per confrontarsi sulla gestione dei beni archeologici in acque profonde. Per oltre due secoli, la posizione esatta del relitto rimase un mistero: la…

Leggi di più

Alla fine ha vinto. Lyudmila Navalnaya non ha ceduto ai ricatti e agli ultimatum impostili in questi giorni dagli agenti del Comitato Investigativo russo e, finalmente, Aleksej Navalny è stato liberato. Le sue spoglie sono state restituite alla madre. Ma è anche la vittoria di tutti i russi che si erano mobilitati lanciando un appello per la restituzione del corpo alla famiglia, tra cui registi e scrittori e non ultimo il premio Nobel Dmitrij Muratov, Persino la Chiesa ortodossa, sia pur non a livello di alte sfere, si era mossa in favore della restituzione del corpo chiedendo alle autorità di…

Leggi di più

Il processo a Julian Assange è diventato uno dei casi legali più significativi degli ultimi anni poiché solleva importanti questioni riguardanti la libertà di stampa, la protezione dei whistleblower e il confine tra giornalismo investigativo e attività criminale. La sua notorietà internazionale ebbe inizio nel 2010, quando pubblicò un video segreto dell’esercito americano, Collateral Murder,  che mostrava un elicottero aprire il fuoco contro due giornalisti iracheni di Reuters, scambiati per guerriglieri e poi di nuovo contro un gruppo di civili. Subito dopo furono pubblicati centinaia di migliaia di “cablo” statunitensi ovvero le comunicazioni diplomatiche che ambasciate e consolati americani nel…

Leggi di più

Mary Shelley, acclamata autrice del celebre romanzo “Frankenstein”, ha lasciato un’eredità duratura nel mondo della letteratura. Nacque nel 1797, figlia della filosofa Mary Wollstonecraft e del filosofo politico William Godwin. La sua vita è stata segnata da tragiche perdite e da una creatività straordinaria: nel 1822, infatti, suo marito il poeta Percy Bysshe Shelley, annegò in un incidente mentre navigava nel Golfo di Lerici. Questa perdita  la colpì profondamente perché rimase sola con la responsabilità di crescere i loro figli. Da quel momento Mary si dedicò alla scrittura e alla pubblicazione delle sue opere. Nel 1816, mentre era in vacanza…

Leggi di più